Mostri & Co.

download

A scuola quando fai usare il corpo per esprimersi…i ragazzi danno giù di testa! Ho provato a dargli la semplice indicazione : “fate il mostro che volete , fatecelo vedere”.

Uno alla volta esce dall’aula e rientra trasformato, usando solo il proprio corpo e una sedia.

E dopo alcuni prevedibili zombie, vampiri, animali urlanti sono cominciati ad entrare dalla porta alcuni personaggi:

  • i disabili;

siamo nel 2013 ma qui in provincia ce n’è ancora da camminare sul fatto che un ragazzo di 12 anni disabile non sia un mostro di cui aver paura ma un amico diverso da conoscere

  • le scimmie negre

sì avete letto bene, qui in provincia si prendono ancora in giro i ragazzi stranieri dicendo che sono delle scimmie e che sono dei negri. Ci avreste mai creduto che fosse ancora possibile?

  • i professori

qui in provincia ti capita ancora di vedere attraverso i racconti dei ragazzi descrizione antropomorfe di soggetti che con strani accenti poco assimilabili alla lingua italiana si dileggiano nell’umiliare i ragazzi. E’ sempre il 2013

  • i compagni di classe

ci siamo massacrati tutti alle medie; questi mostri che entravano erano quelli più vivi, imitare i propri compagni antipatici facendosi beffe di loro te lisbattteva in faccia lì, senza nessun filtro. Ma alla fine  sono stati i mostri di cui ho avuto meno paura; almeno questi, in provincia, nel 2013, erano gli unici che combattevano ad armi pari.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...